Cronache di Resistenza

by Red Sky

supported by
/
  • Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

     €5 EUR  or more

     

1.
02:48
2.
3.
02:24
4.
02:14
5.
02:28
6.
7.
8.

credits

released January 18, 2017

tags

license

all rights reserved

feeds

feeds for this album, this artist

about

Red Sky Milan, Italy

My name is Red Sky and I play Future Rock, that's to say Rock music merged with Electronic, Metal, Rap influences and everything I like.

Limits of traditional music are setting: the sky is red.
Music of the future without genres or boundaries anymore is rising: the sky is red.

One music: prove it releasing a new video every day is my mission.
... more

contact / help

Contact Red Sky

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Danza Butoh
Scimmie morte, con il cellulare in mano
L'umanità degenera, io non mi sento umano
Occhi fissi su uno schermo costoso
Attratti come gatti da un puntino luminoso
Ci tolgono l'anima per riempirci di merda
Il politico parla e tu ci credi? Mente acerba!
Preti che ci bendano sull'orlo della libertà
Mano tagliata poco prima di toccare la felicità

La democrazia è la dittatura più potente
Pensiamo di sapere e invece non sappiamo niente
Enorme sarà lo stupore sopra i volti della gente
Luci nel cielo, siamo cavie sotto una lente

まるで舞踏
E’ una danza butoh

L'umanità dentro una grotta
La statua della libertà si è rotta
Illusioni speculari, la resistenza lotta
Prima che il progresso ci inghiotta
Riparati dalla pioggia! Come fosse un pericolo
Mentre ci rubano il futuro e ci condannano al ridicolo
Esecuzioni moderne, impiccagioni wireless
Corriamo verso il niente divorati dallo stress

Il giornalista mente quando parla di ebola
Il giornalista mente quando parla di Hezbollah
Vogliono farci bere bugie come succhi
Moriremo picchiati dal niente, come Cucchi

まるで舞踏
E’ una danza butoh

Sguardi impauriti, nella nebbia di Gennaio
Lobotomizzati dall'ordinario
Plotoni con gli sguardi spenti sulle scale mobili
Dentro la clessidra scorrono sabbie mobili

Sogno il giorno del risveglio umano
Perché il nostro percorso non può essere stato vano
Perché non siamo nati per appassire su un divano
Cronache di resistenza, 2016, Milano
Track Name: Stelle Cadenti
Prendo appunti per la mia partenza
Esiste anche per il dolore la crisi d'astinenza
Senza crampi al mio essere questo testo non esisterebbe
L'uomo morì, l'artista crebbe

日が落ちて行く
最後の願い事
幸せ望まず
もう一度苦しみを叫びたい

Ho una voce nella testa che mi dice “finiscila, coglione, dove cazzo vuoi andare?”
I giorni che passano: granelli di sale
Nella ferita che non riesco neanche più a guardare

Ho perso il cuore, sto perdendo il senno
Ogni compleanno è un coltello nello sterno
Tu mi guardi e sorridi
L’ultimo tramonto scalda le mie iridi

日が落ちて行く
最後の願い事
幸せ望まず
もう一度苦しみを叫びたい

Nuvola asciutta, abbandonato dall’ispirazione
Mi sono perso, dammi una fottuta indicazione
Mano tesa in attesa di una buona azione
Come un barbone in stazione

Se mi hai preso per il culo per tutti questi anni
Allora sei il peggiore dei tiranni
Sento il fiato sul collo, e tu vuoi trascinarmi
In fondo al pozzo dei miei sogni infranti

Vita corta come quella di una mosca
3 settimane, dimmi la 4° quanto costa?
E’ quando raggiungo il traguardo che il bastardo di sposta
Lutto, bandiera esposta

Immerso in un lago ghiacciato, mi capita
Di sentirmi ospite di una prostituta apatica
Ho già pagato il prezzo richiestomi
Recito poesie in latino per un pubblico di estoni

Passi incerti sopra i sassi instabili
Essere umani tra giorni volatili
L’oroscopo dice che moriremo un giorno o l’altro
Il boia ride mentre mette lo smalto

I cani abbaiano, sconsigliano il percorso
Porto in dono 3 carezze, torno a casa con un morso
Ambiente inospitale tipo ospedale
Ma tanto non guarisco, tanto vale
Track Name: Scappa
Mia mamma l’hanno licenziata
Mio padre ha la schiena spaccata
W l'Italia, i politici e il Papa
In radio passa solo "Pa pa pa pa pa pa pa"
Giustizia è entrare in parlamento con un AK
E fare "pa pa pa pa"
Voti le troie, comandano i pappa
Il rap va di moda , tuo fratello rappa
Se sfondo OK, stappa
Indefinibile, frank zappa

Scappa!

Se sei razzista non parlarmi nemmeno
Parli a me di razze? A me che sono un alieno
Cresce il seme della menzogna, nei TG che guardate
E voi lo ingoiate, non è un tg, è un bukkake
E gli ultimi saranno i primi a morire
Senza soldi per comprarsi un avvenire
Quanto ci mette questo vostro messia a venire?
In attesa come cani al canile
Apro facebook e mi sale l'odio
Si respira ignoranza come al mare iodio
Xenofobia diffusa a macchia d'olio
Non leggo i tuoi stati mi annoio

Scappa!

そこがいやなら
どっか行きな
Track Name: Itadakimasu
Ceno a lume di candela con il diavolo
Sushi di speranza sopra il tavolo
Vermi dagli occhi perché l'anima è marcia
Una mano ossuta che mi fruga in pancia
Non mi accontento, quindi non godo
Sulla panchina, aspetto Godot
Si prega di non dare da mangiare alle paure
Ma prego, faccia pure!

Itadakimasu

Uccidi i ragni perché hai paura? Io
Spero solo di non far paura a Dio
Il corpo è stanco,lo trascino
Spirito decomposto, manichino
Lavo i piedi ai miei demoni come la Maddalena
E' ricoperta di Edera la vecchia altalena
Mostri carnivori che non avranno pace
Finché non mi svuoteranno il torace

Itadakimasu

Demons look at me and say Itadakimasu
Track Name: Hands
Guardo il cielo tutti i giorni e penso
Che se la notte sto sveglio è perché il mio sogno è immenso
E in una notte non ci sta, in una stanza non ci sta
L'ho nascosto in me, collezionista
Questa cosa è così bella che mi colora gli occhi
Pulisce questi giorni sporchi
La mano che si muove a tempo, la parola con il giusto accento
Sento il tempo, sentimento

Mani rugose sfioravano queste corde prima di me, prima di me
Mani piccole e lisce lo faranno dopo di me, il senso della vita è questo per me
僕の前はしわくちゃの手がこの弦に触れていたんだ
僕の後は柔く小さな手が… これが人生の意味なんだ

Le mie manine ora sono mani grandi
Fatte per sfiorare corde e ragazze importanti
E anche se adesso mi allaccio le scarpe da solo
A volte ho ancora paura del buio o di un tuono
E lo so che sono un bambino, ma non me ne vergogno
Perché devi restarlo per non far morire il sogno
E se le mie storie piacciono ai bambini
Allora questa cosa è magia, Houdini

Mani rugose sfioravano queste corde prima di me, prima di me
Mani piccole e lisce lo faranno dopo di me, il senso della vita è questo per me
僕の前はしわくちゃの手がこの弦に触れていたんだ
僕の後は柔く小さな手が… これが人生の意味なんだ
Track Name: Hands (Acoustic Version)
Guardo il cielo tutti i giorni e penso
Che se la notte sto sveglio è perché il mio sogno è immenso
E in una notte non ci sta, in una stanza non ci sta
L'ho nascosto in me, collezionista
Questa cosa è così bella che mi colora gli occhi
Pulisce questi giorni sporchi
La mano che si muove a tempo, la parola con il giusto accento
Sento il tempo, sentimento

Mani rugose sfioravano queste corde prima di me, prima di me
Mani piccole e lisce lo faranno dopo di me, il senso della vita è questo per me
僕の前はしわくちゃの手がこの弦に触れていたんだ
僕の後は柔く小さな手が… これが人生の意味なんだ

Le mie manine ora sono mani grandi
Fatte per sfiorare corde e ragazze importanti
E anche se adesso mi allaccio le scarpe da solo
A volte ho ancora paura del buio o di un tuono
E lo so che sono un bambino, ma non me ne vergogno
Perché devi restarlo per non far morire il sogno
E se le mie storie piacciono ai bambini
Allora questa cosa è magia, Houdini

Mani rugose sfioravano queste corde prima di me, prima di me
Mani piccole e lisce lo faranno dopo di me, il senso della vita è questo per me
僕の前はしわくちゃの手がこの弦に触れていたんだ
僕の後は柔く小さな手が… これが人生の意味なんだ
Track Name: Danza Butoh (Acoustic Version)
Scimmie morte, con il cellulare in mano
L'umanità degenera, io non mi sento umano
Occhi fissi su uno schermo costoso
Attratti come gatti da un puntino luminoso
Ci tolgono l'anima per riempirci di merda
Il politico parla e tu ci credi? Mente acerba!
Preti che ci bendano sull'orlo della libertà
Mano tagliata poco prima di toccare la felicità

La democrazia è la dittatura più potente
Pensiamo di sapere e invece non sappiamo niente
Enorme sarà lo stupore sopra i volti della gente
Luci nel cielo, siamo cavie sotto una lente

まるで舞踏
E’ una danza butoh

L'umanità dentro una grotta
La statua della libertà si è rotta
Illusioni speculari, la resistenza lotta
Prima che il progresso ci inghiotta
Riparati dalla pioggia! Come fosse un pericolo
Mentre ci rubano il futuro e ci condannano al ridicolo
Esecuzioni moderne, impiccagioni wireless
Corriamo verso il niente divorati dallo stress

Il giornalista mente quando parla di ebola
Il giornalista mente quando parla di Hezbollah
Vogliono farci bere bugie come succhi
Moriremo picchiati dal niente, come Cucchi

まるで舞踏
E’ una danza butoh

Sguardi impauriti, nella nebbia di Gennaio
Lobotomizzati dall'ordinario
Plotoni con gli sguardi spenti sulle scale mobili
Dentro la clessidra scorrono sabbie mobili

Sogno il giorno del risveglio umano
Perché il nostro percorso non può essere stato vano
Perché non siamo nati per appassire su un divano
Cronache di resistenza, 2016, Milano
Track Name: Stelle Cadenti (Acoustic Version)
Prendo appunti per la mia partenza
Esiste anche per il dolore la crisi d'astinenza
Senza crampi al mio essere questo testo non esisterebbe
L'uomo morì, l'artista crebbe

日が落ちて行く
最後の願い事
幸せ望まず
もう一度苦しみを叫びたい

Ho una voce nella testa che mi dice “finiscila, coglione, dove cazzo vuoi andare?”
I giorni che passano: granelli di sale
Nella ferita che non riesco neanche più a guardare

Ho perso il cuore, sto perdendo il senno
Ogni compleanno è un coltello nello sterno
Tu mi guardi e sorridi
L’ultimo tramonto scalda le mie iridi

日が落ちて行く
最後の願い事
幸せ望まず
もう一度苦しみを叫びたい

Nuvola asciutta, abbandonato dall’ispirazione
Mi sono perso, dammi una fottuta indicazione
Mano tesa in attesa di una buona azione
Come un barbone in stazione

Se mi hai preso per il culo per tutti questi anni
Allora sei il peggiore dei tiranni
Sento il fiato sul collo, e tu vuoi trascinarmi
In fondo al pozzo dei miei sogni infranti

Vita corta come quella di una mosca
3 settimane, dimmi la 4° quanto costa?
E’ quando raggiungo il traguardo che il bastardo di sposta
Lutto, bandiera esposta

Immerso in un lago ghiacciato, mi capita
Di sentirmi ospite di una prostituta apatica
Ho già pagato il prezzo richiestomi
Recito poesie in latino per un pubblico di estoni

Passi incerti sopra i sassi instabili
Essere umani tra giorni volatili
L’oroscopo dice che moriremo un giorno o l’altro
Il boia ride mentre mette lo smalto

I cani abbaiano, sconsigliano il percorso
Porto in dono 3 carezze, torno a casa con un morso
Ambiente inospitale tipo ospedale
Ma tanto non guarisco, tanto vale