Solo Musica A Riempirmi Gli Occhi

by Red Sky

supported by
/
  • Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

     €5 EUR  or more

     

1.
2.
3.
05:27
4.
5.
05:21
6.

credits

released January 20, 2014

tags

license

all rights reserved

feeds

feeds for this album, this artist

about

Red Sky Milan, Italy

Future Rock / No Genre Music.

contact / help

Contact Red Sky

Streaming and
Download help

Redeem code

Track Name: Il Prezzo (Intro)
Qualcosa deve morire per far nascere una canzone

Perchè ogni creazione è un meraviglioso atto di violenza,un'emorragia

Maschera che ride appoggiata alle lacrime

Solo musica a riempirmi gli occhi, sempre più vuoti

Solo musica

Red Sky

Close your eyes
Track Name: Cadono Giù (Freestyle N.1)
La musica è una

Tabù cadono giù
Uno dopo l’altro,cadono giù
Uno dopo l’altro,cadono giù
Cadono giù,giù!

Tabù cadono giù

Uno dopo l’altro,uno dopo l’altro,uno dopo l’altro cadono giù

Uno dopo l’altro,cadono giù
Uno dopo l’altro,cadono giù
Uno dopo l’altro,cadono giù, cadono giù, cadono giù
Track Name: Il Flauto
Il dolore mi scava dentro, cauto
Fa buchi simili a quelli di un flauto
E la voce del mio spirito ne esce melodiosa
E rende questa sofferenza un po meno odiosa

Ascolta bene, faccio musica per questo
Il senso di tutto racchiuso in un affresco
Ma colorato di note e suoni
Rende questi giorni un po meno vuoti

E’ come un patto con il diavolo
La mia anima per il miracolo quotidiano

E diamo un senso a questa agonia
Antidoto alla monotonia
Voce per la mia afonia
Equilibrio e disarmonia

Il dolore mi scava dentro, cauto
Fa buchi simili a quelli di un flauto
E la voce del mio spirito ne esce melodiosa
E rende questa sofferenza un po meno odiosa

Ascolta bene, faccio musica per questo
Il senso di tutto racchiuso in un affresco
Ma colorato di note e suoni
Rende questi giorni un po meno vuoti

Hai avuto in dono la voce e la capacità
Di vedere ed esprimere la caducità
E se gli altri sono condannati alla cecità
Tu hai il dovere di dipingere la realtà

E’ una benedizione, è una maledizione

Hai avuto in dono la voce e la capacità
Di vedere ed esprimere la caducità
E se gli altri sono condannati alla cecità
Tu hai il dovere di dipingere la realtà

Ma il problema arriva quando
Tu sei solo e stai affogando
E’ inutile gridare,è inutile indicare
Ciò che solo tu puoi vedere e toccare

La storia si ripete e si ripeterà sempre
Non si sfugge alla propria condanna
Unghie lunghe dentro la carne
I demoni non ti lasciano andare

E’ una benedizione, è una maledizione
Track Name: Neve (Feat.Martina Ambruosi)
Dopo 107 vite in cui ci siamo sfiorati
Dopo che i nostri lineamenti sono cambiati
Dopo averti chiamata con 100 nomi diversi
Io ti cerco di nuovo, perchè so che mi aspetti

Attraverserò lo spazio, nebulose e pianeti
Accenderò per te una stella che ti illumini i piedi
Tra materia, tempo e luce e negli abissi più neri
In questa notte cosi buia ci cerchiamo come ciechi

Ci riconosceremo perchè avremo le stesse rughe
Sarà un gesto della mano a ricordarci le nostre fughe
Sarà un mare di ricordi che non abbiamo mai vissuto
Saranno le tue labbra sulle mie a rendermi per sempre muta

A cosa servirà suonare se mi parlerai la notte?
Smetteranno i pittori, spalancheranno le bocche
Dirò addio alle parole, perchè parlerò con gli occhi
Torneranno le lacrime, ma leggere come fiocchi di

Neve (In primavera)
Neve (E' gioia che si)
Beve (Dai nostri occhi)
Neve (Dal cielo che è dentro noi)

Hai due stelle sul viso, ti prego fammele ammirare
Prima che il mondo te le venga a rubare
Prima che esplodano in un bagliore luminoso
Stelle cadenti, spente da un mondo invidioso

Io sul viso ho due oblò affacciati a un universo ormai deserto
Nessuno ci guarda dentro
Il mio sole è quasi spento, è bassa la temperatura
E' da un mare di silenzio che fa nascere musica la natura

Scrivo intere poesie soltanto con il tuo nome
I capelli diventano bianchi anche senza di te
Ci siamo persi in un’altra vita
Ci ri incontreremo come fosse la prima volta

A cosa servirà suonare se mi parlerai la notte?
Smetteranno i pittori, spalancheranno le bocche
Dirò addio alle parole, perchè parlerò con gli occhi
Torneranno le lacrime, ma leggere come fiocchi di

Neve (In primavera)
Neve (E' gioia che si)
Beve (Dai nostri occhi)
Neve (Dal cielo che è dentro noi)

Neve, dal cielo che è dentro noi
Dai nostri occhi, dai nostri occhi
Neve, dal cielo che è dentro noi
Neve, neve dai nostri occhi
Track Name: Stelle
Chi aveva molto da dire imparò la lingua universale,chiuse bocca e occhi e parlò

E siamo tutti soli, siamo tutti soli, siamo tutti soli, siamo tutti soli

Il mondo è triste,ho freddo qui
Abbraccio il vuoto e affogo
Solo

Sotto il cielo stellato
La notte profuma di luna
Rivedo me stesso
E il silenzio mi abbraccia
Track Name: Finchè Morte Non Ci Separi
“Possa io non arrecare danno ad alcuno e lasciare solo musica e bellezza dopo ogni mia visita”
(Canto aborigeno australiano)

Niente addii, niente lacrime
Solo musica a riempirmi gli occhi
Per diventare qualcos'altro
Per tornare con un altro respiro

Si chiude il sipario
Applausi, fischi,non mi importa più
Tolgo la maschera, butto il copione
I miei appunti di viaggio

Dormi poco, sogna tanto, non permettere che ti spengano gli occhi

Ora sono musica, non svegliatemi più